31 luglio 2013

2^ GIVEAWAY: SUMMER EDITION


******** Ho posticipato la data di chiusura del Giveaway, non avendo raggiunto ancora una quota minima di partecipanti e per mia prolungata assenza dal blog.
Per cui ho deciso di chiuderlo il 20 di Settembre********

Ciao ragazze,

Come sta andando la vostra estate???

Io non mi lamento, anche se non vedo l'ora di andare qualche giorno in vacanza al mare, non saranno vere e proprie ferie, ma va bene lo stesso...cambiare aria fa bene!!
Per chi mi segue, vi sarete accorti che di recente ho cambiato la grafica al blog, dopo mesi passati a comunicare virtualmente con Valentina, appassionata di photoshop e davvero brava in quello che fa, vi lascio anche il link al suo blog, dove potete vedere i lavori che ha già fatto per altri siti.
Ho scelto una grafica personalizzata in modo da avere uno stile unico, anche nell'intestazione che ho immaginato prendendo spunto dal nome del blog...Sono molto soddisfatta del risultato e spero piaccia anche a voi!!
Come avevo anticipato qualche settimana fa, oggi vorrei far partire un piccolo giveaway, per festeggiare un anno del blog e per ringraziare chi mi segue e anche per fare conoscere un pochino il blog!!! Inoltre è anche un modo per avere un feedback da chi mi legge o da chi ha qualche suggerimento per migliorare il blog, oppure anche una critica può essere costruttiva.
Sono un'appassionata di unghie, di smalti ne ho di tutti i colori e per questo ho pensato a chi come me ha la stessa passione, sicuramente potrebbero piacere i regalini del giveaway!!

Le semplici regole da seguire per partecipare al giveaway:

- se non siete già iscritti al blog, iscriversi attraverso GFC (google friend connect) o BLOGLOVIN'

- lasciare un commento sotto a questo post, scrivendo il motivo per cui vi piace il blog, se avete qualche suggerimento o osservazione per migliorarlo. Scrivere inoltre il vostro nome e indirizzo mail.

- se avete Instagram e vi va potreste aggiungermi... ;) il mio nick è 02angie12 

Il giveaway partirà oggi e si chiuderà tra un mese, il 31 Agosto!! Per fare in modo che non sia un flop come il mio ultimo giveaway, vorrei mettere un numero minimo di partenza dei partecipanti... almeno un minimo di 10 iscritti al giveaway per fare in modo che sia ancora più difficile...ahahah mi sento perfida =)!!! La fortunata che vincerà il giveaway sarà scelta in modo del tutto casuale (userò il vecchio metodo della tombola)...Niente non mi resta che dirvi...

BUONE VACANZE E IN BOCCA AL LUPO!!!









2 Campioncini Kiehl's, crema corpo e shampoo capelli colorati; 1 smalto Essence colore Always in my mint; trio smalti Essence Tribal Summer - tip painter set per le vostre nail-art; porta cellulare in silicone rosa Acquolina; Sephora Nail patch art - sticker per unghie fantasia glitter

30 luglio 2013

LIBERI DI LASCIARSI GUARDARE...


Eccomi riapparire dal limbo della rete di internet, non sono sparita ma è solo un periodo in cui non ho molto tempo da dedicare al blog, tra il lavoro e il caldo esasperante in certi momenti...Ma come ieri ha piovuto e l'aria si è rinfrescata, anche io ho messo in ordine le mie idee e ho deciso di scrivere di nuovo.
Oggi care ragazze vi vorrei parlare di uno dei trend di quest'estate che mi piace davvero tanto: gli occhiali da sole.
Io sono un'amante degli occhiali da sole e quest'anno se ne sono visti davvero di ogni genere, per le più romantiche con le roselline, per le più estrose a farfalla, per le fashion-victim e per le feste in spiaggia ci sono quelli a specchio, che offrono un senso di velata riservatezza ma allo stesso tempo riflettono ciò che ci circonda magari attraverso un colore brillante. L'unica accortezza quando si parla di questi occhiali è la specchiatura della lente, che essendo molto delicata, si può graffiare facilmente, per cui vanno tenuti con cura. Per le lenti a specchio non si tratta di una novità assoluta perchè la Rayban le fa da tempo, ma quest'estate insieme al colore fluo, lo specchio è tornato di moda, sia per le donne che per gli uomini. 
In generale l'occhiale da sole, oltre a coprirci da sguardi indiscreti, a celare i segni di certe notti insonni, ci offre quella sicurezza, quel piccolo ostacolo fisico che separa dal resto del mondo e ci lascia liberi di sognare. Ricordano un pò le mascherine da sci, che proteggono dal sole e dal riflesso della luce in montagna, ma hanno anche quel sapore vintage che viene dagli anni '80!
C'è da dire che gli occhiali da sole oltre ad essere utili d'estate per schermare dai raggi solari, possono anche dire molto della nostra personalità, soprattutto quando gli stilisti ormai si sbizzarriscono a crearne sempre di nuovi ed originali, davvero per tutti i gusti.
E voi da quale di questi modelli vi lascereste tentare? A me piacciono tutti, ma sono comunque dell'idea che per spendere tanti soldi in una montatura, si debba scegliere il modello che più ci piace e che si adatti meglio al viso, per cui ad ognuno il suo!! Di solito la montatura dell'occhiale dovrebbe essere proporzionata al viso, non dovrebbe essere troppo grande né troppo piccola. E se non sapete quale scegliere vi rimando a un articolo che può aiutarvi nella scelta dell'occhiale da sole, tenendo conto dei lineamenti del viso che caratterizzano ognuno di noi. Buona estate e un abbraccio!!!


Rihanna 
Jessica Alba



Dsquared 
Fergie sceglie una mascherina da bad girl 
Estate 2013 - Dolce & Gabbana
L'intramontabile sguardo da Lolita

15 luglio 2013

VEGA TEST: COME SCOPRIRE LE INTOLLERANZE ALIMENTARI


Ciao a tutte!!!
Nelle ultime settimane non ho avuto molto tempo per scrivere, perché ho finalmente trovato un lavoro! Si tratta di un'occupazione stagionale, per cui tra qualche mese sarò di nuovo alle prese con l'invio di curriculum, ma almeno per adesso mi tengo impegnata. Gli ultimi mesi sono stati abbastanza duri e anche il morale era a terra, perché ho mandato un centinaio di curriculum e ho ricevuto davvero poche risposte. Ma poi qualcosa si è sbloccato, sarà che con l'arrivo dell'estate si ha sempre bisogno di personale in più... Ho fatto qualche  colloquio e sono stata richiamata da un call center! Non è un lavoro che vorrei fare a lungo termine, ma sono comunque contenta di fare questa nuova esperienza.

Oggi volevo parlarvi di come ho scoperto di essere intollerante a certi alimenti e soprattutto di come ho provato una nuova dieta che mi ha aiutato a stare meglio e a perdere anche qualche kiletto.
Premetto che non sono un dietologo, ma in seguito a dei problemi di digestione e di regolarità intestinale ho deciso di fare questo test a pagamento in erboristeria (40 euro), ma che si può fare anche in farmacia.
Come già saprete gli alimenti che mangiamo possono essere molte volte mal assimilati dal nostro organismo oppure possono essere i fattori scatenanti di altre allergie. Il rapporto tra le allergie e il cibo è molto stretto, infatti consigliano a chi soffre di allergie di fare questo test per vedere di arginare le reazioni allergiche anche a partire da ciò che ingeriamo, per scoprire le nostre intolleranze alimentari che non sono facilmente individuabili e collegabili all'alimento scatenante.



Questo test non è un test scientifico, non è il test che vi farebbe l'allergologo, è un test non convenzionale che mette in pratica i principi della naturopatia, va a leggere le intolleranze alimentari e non le allergie vere e proprie. 

Cosa sono le intolleranze alimentari? (fonte www.centrosalutenaturale.com)
L'intolleranza alimentare è una reazione anomala dell'organismo verso particolari cibi. Non si può parlare quindi di allergia dal momento che l'intolleranza non coinvolge il sistema immunitario quanto, piuttosto, quello metabolico.
In altre parole la persona che presenta una specifica intolleranza verso un alimento non è in grado di assimilarlo in maniera corretta, ma ciò non comporta reazioni da parte del sistema immunitario.

Quando si evidenzia il disturbo?
Per rispondere a questa domanda è necessario introdurre il concetto di livello "di soglia". In pratica il nostro organismo è in grado di sopportare e smaltire le conseguenze derivanti da accumuli di tossine fino a quando non avrà accumulato un livello di infiammazione tale da non riuscire più a tamponare la situazione, a questo punto, superato il livello di soglia, avremo i sintomi.

Come si trattano le intolleranze alimentari? 
Generalmente si consiglia la sospensione o la diminuzione dell'alimento per un periodo di tempo che varierà in base al grado di squilibrio. In Naturopatia eliminare solo l'alimento non basta, in quanto la microflora intestinale spesso non è più riequilibrata e gli organi interni hanno accumulato scorie e tossine.

Dopo averle provate tutte, volevo avere un riscontro che mi desse l'input per evitare certi alimenti che comunque non fanno bene e che dosati in una certa maniera risultano meno "tossici" per il nostro organismo. Trovo davvero che il mio corpo abbia reagito bene, con qualche sacrificio, ma oggi mi sento meglio, anche i problemi di digestione sono passati e ho raggiunto una regolarità intestinale che non avevo da tempo.

Ma in cosa consiste questo Vega-Test??

Si tratta di un apparecchio che attraverso un cilindro di rame posizionato nella mano della persona, rileva le frequenze bio-elettroniche del nostro organismo e le mette in relazione all'alimento da testare. E' un test assolutamente indolore e si possono testare un centinaio di alimenti diversi: carni, pesci, uova, latticini e formaggi vari, zuccheri, oli, farine e cereali vari. Poggiando un magnete sulla punta dell'unghia, il macchinario emette un suono e stabilisce una frequenza derivata dalla reazione elettromagnetica  all'alimento inserito nella macchina in una fiala di vetro.


Dal mio test è risultata un'intolleranza al frumento, ai latticini e ai formaggi (sono concessi quelli di capra perché più digeribili) e anche allo zucchero. Ovviamente non riesco a fare a meno della pasta e l'ho sostituita con quella di farro e di kamut. La mia non è un'intolleranza grave, come la celiachia, per la quale non è concesso quasi nessun tipo di cereali. Ma in questo modo ho eliminato il pane, la pizza che come sappiamo non sono alleati della dieta.
Al posto del latte prendo il latte di soia o di riso, che è molto più digeribile. E per zuccherare uso lo sciroppo di riso, che è un dolcificante naturale in alternativa allo zucchero, derivato dal riso e simile al miele.
Ovviamente ho eliminato gelati, dolci, merendine, tutti gli alimenti che contengono frumento, zucchero o latticini, optando per snack biologici e bevande senza zucchero. In questo modo, almeno per il primo mese, ho fatto una vera e propria dieta, prediligendo verdura e frutta.
Questa dieta delle intolleranze alimentari è da seguire per qualche mese, in maniera abbastanza rigida, poi dato che il nostro corpo si è disintossicato da alcuni alimenti, sarà possibile mangiare di tanto in tanto anche quegli alimenti a cui si è risultati positivi al test.
Io come ho detto mi sono trovata bene, anche perché mi sento meglio, più asciutta e in questo modo mangio anche più sano e facendo molta più attenzione. In termini di kg, avrò perso un paio di chili di sicuro, ma è più la sensazione di leggerezza nel mio caso, che non avevo bisogno di perdere tanto peso.
Voi avete provato questo test? Come vi siete trovate? Scrivetemi un commentino se anche voi avete delle intolleranze e quello che fate per sostituire gli alimenti "incriminati"...Un bacio e alla prossima!