10 luglio 2012

METE BENESSERE PER L'ESTATE 2012


Arrivata l'estate si pone anche la domanda sul dove passare le tanto sognate vacanze, soprattutto quando si ha poco tempo e si vuole passare una vacanza all'insegna del relax.
Oltre alle classiche mete estive, che propongono le isole come Sardegna e Sicilia ma anche la Spagna e la Grecia, per approfittare del break estivo e rigenerarsi dallo stress della vita quotidiana una meta diversa da tutte le altre è sicuramente il Mar Morto (GoIsrael), dove si può passare una vacanza salutistica in un luogo che si trova al di sotto del livello del mare, abbondante di sali minerali e dove ci si può curare con dei fanghi naturali ricchi di proprietà benefiche e curative per il nostro corpo.


La regione attrezzata per accogliere anche il turista più esigente offre escursioni nel deserto e attività culturali, alla scoperta dell'incredibile commistione tra deserto e oasi ricche di acqua che caratterizza un territorio arido e selvatico come il deserto di Giudea.


Un altro modo per recuperare le energie e riprendersi al meglio è senz'altro un soggiorno alle terme, che aiuti il corpo e la mente a purificarsi e a ritrovare il benessere.
La pratica ayurvedica di purificazione e di meditazione è sempre più presente anche in Italia, perchè grazie ad un metodo naturalistico va a stimolare non soltanto il corpo e la mente, ma anche l'animo e le emozioni della persona.





Il Panchakarma (la pratica dei 5 sensi) va a ristabilire l'equilibrio psico-fisico di cui il nostro organismo ha bisogno attraverso una dieta specifica, massaggi rilassanti e trattamenti di benessere volti a purificare il corpo dalle tossine accumulate con il lavoro e lo stress.
Per questa terapia abbiamo le terme che offrono pacchetti ayurvedici oppure in Italia ci sono centri benessere e scuole specializzate (che organizzano settimane di panchakarma, sia in Italia che all'estero).
Personalmente non ho ancora provato questo tipo di terapia, anche se mi incuriosisce molto, i massaggi sono la cosa migliore per ritrovare l'armonia; inoltre la medicina ayurvedica utilizza solo prodotti naturali di cui il corpo non risente ma da cui può trarre puramente beneficio.

Infine un'altra meta per coloro che amano le terme e tutto quello che concerne le cure termali, è senza dubbio l'Islanda particolarmente indicata per la sua altissima concentrazione di acque termali, soffioni e piscine naturali.

Un luogo dove poter nuotare tranquillamente in acque calde (30-40 gradi), dove il terreno emana calore e vapori che non rendono indispensabile la sauna e il bagno turco a cui siamo abituati.
In Islanda le terme sono considerate un luogo d'incontro per i suoi abitanti e d'estate sono davvero tante le ore di luce, per cui non fa praticamente mai buio.
Intanto buone vacanze e buona estate!!!

Nessun commento:

Posta un commento